Trattamento dell'ACNE

Scopri come trattare questa patologia per una pelle nuovamente liscia e luminosa grazie al Protocollo Grace.

L’acne vulgaris è una patologia cutanea infiammatoria che può interessare individui di qualsiasi età, a prescindere dal sesso o dall’etnia.

La pelle, specialmente quella del viso, è densa di ghiandole sebacee che attraverso i pori hanno il compito di secernere il sebo, permettendo così, grazie a questa sostanza oleosa, di mantenere idratata e protetta, quindi sana, la pelle.

Può capitare che l’eccesso di sebo possa occludere alcuni pori, formando una sorta di tappo, chiamato comedone, o una piccola cisti, sotto al quale si crea l’ambiente ideale per batteri e microbi, tra cui il proponibacterium acnes, responsabile dell’infiammazione delle ghiandole sebacee.

L’acne colpisce circa l’85% degli adolescenti, ma anche la popolazione adulta, tanto che il 25% della popolazione adulta maschile e il 50% di quella femminile soffrono di questa patologia ad un certo punto della loro vita.

L’acne è vista come patologia quando l’entità e l’estensione sono notevoli, con gravi e importanti conseguenze sulla fisionomia del paziente e con pericolo di cicatrici e iperpigmentazione come risultato finale dell’evoluzione della malattia.

Cause

L’Acne è una patologia  multifattoriale e i trigger, gli inneschi, possono essere molteplici; in determinati soggetti è l’espressione di una predisposizione genetica, solitamente legata a un incremento degli ormoni androgeni (o altri), ma anche da alcuni fattori esterni come alcuni traumi locali, esposizioni a sostanze, farmaci, ecc.

Sintomi

L’acne è una malattia polimorfa, ossia dai molteplici aspetti clinici. Le lesioni procurate dall’acne sono:

Papule infiammatorie: sono lesioni fortemente infiammate in rilievo, di colore rosa carico-rosso scuro, talora dolenti. I germi, per lo più innocui, contenuti nei follicoli occlusi, sono i responsabili di questa attivazione.

Pustole: un ulteriore stadio di sviluppo delle papule infiammatorie, comunemente chiamati brufoli e foruncoli, sono una formazione di raccolte fluide giallastre di materiale batterico e di globuli bianchi migrati dal sangue.

Microcisti o comedoni chiusi o punti bianchi: piccole lesioni papulose, quindi in rilievo, ma non infiammate, di colore bianco perlaceo o rosato.

Comedoni aperti o punti neri: il colore nero è dovuto al contatto del contenuto con l’aria, che ossidandosi muta il suo colore. 

Noduli e Cisti:  sono entrambe lesioni ampie e possono essere molto dolorose in quanto si spingono in profondità e creano protuberanze. Quando compaiono entrambe si parla spesso di acne nodulo-cistica.

Scopri il Protocollo Grace

Il Protocollo Grace, frutto di intensi studi degli ultimi anni, è un utilizzo combinato di diverse tecnologie finalizzate al trattamento dell‘Acne attiva e ad un miglioramento sensibile dello stato infiammatorio dovuto ad essa e le relative cicatrici.

Il mio metodo innovativo di trattamento dell'ACNE

L’acne è una patologia infiammatoria del tessuto cutaneo, caratterizzata dall’infiammazione del follicolo pilifero e della ghiandola sebacea. Tutto inizia con la desquamazione dei cheratinociti e con la conseguente ostruzione del follicolo; in questo modo il sebo secreto dalla ghiandola sebacea non riesce a fuoriuscire e si accumula in loco, favorendo la contaminazione microbica da parte del Propionibacterium acnes. Le manifestazioni sintomatologiche dell’acne sono evidenti e generalmente molto accentuate sul viso: si tratta di comedoni, papule, cisti, fino a vere e proprie cicatrici che interessano anche il derma. Sostanzialmente, è possibile distinguere due diverse forme di acne: l’acne endogena e l’acne esogena.
L’acne endogena – altrimenti definita come acne vulgare o giovanile – interessa la zona cutanea del viso, del petto delle spalle e del tronco; può insorgere a causa di fattori ereditari o ambientali, come i disordini alimentari e lo stress.
La comparsa di questa forma di acne è molto frequente in età puberale e per questo è chiamata acne giovanile. Questo arco temporale è, infatti, caratterizzato da un’iperproduzione di ormoni androgeni, che portano ad un’ipersecrezione sebacea con formazione di comedoni. Al comedone può susseguirsi un processo infiammatorio innescato dall’azione del Propionibacterium acnes: questo batterio va ad idrolizzare il sebo ad acidi grassi liberi, che hanno un’azione chemio tattica sui tessuti del derma.
L’acne esogena, invece, è una tipologia di acne caratterizzata da dermatosi clinica di natura iatrogena, cosmetica, o ancora scatenata da sostanze inquinanti nell’ambiente di lavoro.

Le tipologie di trattamento che utilizzo

Service #1

Lorem ipsum dolor sit amet conse ctetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam

Service #2

Lorem ipsum dolor sit amet conse ctetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam

Service #3

Lorem ipsum dolor sit amet conse ctetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam

Service #4

Lorem ipsum dolor sit amet conse ctetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam

I risultati ottenuti dai mie pazienti

before after

Richiedi una visita specialistica per valutare lo stato della tua pelle

There are many variations of passages of Lorem Ipsum available, but the majority have suffered alteration in some form, by injected humour, or randomised words which don’t look even slightly believable. If you are going to use a passage of Lorem Ipsum, you need to be sure there isn’t anything embarrassing hidden in the middle of text.